Discussione:
ma chi è LIVIA TURCO ? una prostituta? una drogata ? chi è.. una figlia di Mignotta ?
(troppo vecchio per rispondere)
Mandelli
2007-05-17 11:44:50 UTC
Permalink
si ..credo che sia proprio una figlia di mignotta.

..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............



http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200705articoli/21671girata.asp
magomerlino
2007-05-17 12:01:02 UTC
Permalink
Post by Mandelli
si ..credo che sia proprio una figlia di mignotta.
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200705articoli/21671girata.asp
una frustrata?un'ebete?
kappa
2007-05-17 12:15:58 UTC
Permalink
Post by magomerlino
Post by Mandelli
si ..credo che sia proprio una figlia di mignotta.
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200705articoli/21671girata.asp
una frustrata?un'ebete?
No.
Una persona illuminata che cerca di eliminare dalla faccia della terra i
giovani impregnati di scemenza e di imbecillità che, vivendo a lungo, non
potrebbero che GUASTARE la già scarsa qualità della società umana.
kappa
Trilussa
2007-05-17 12:21:45 UTC
Permalink
Post by kappa
No.
Una persona illuminata che cerca di eliminare dalla faccia della terra i
giovani impregnati di scemenza e di imbecillità che, vivendo a lungo, non
potrebbero che GUASTARE la già scarsa qualità della società umana.
kappa
Come dice il proverbio:
"Non tutti i mali vengono per nuocere"
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Nubbio
2007-05-17 12:41:44 UTC
Permalink
Post by Mandelli
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
E aveva ragione... Peccato che nella società attuale governata dai media
avere ragione non serva a nulla, quando basta pubblicare delle notizie false
e tendenziose perchè una quantità inimmaginabile di "boccaloni" ci creda...
Poco conterà quello che si dirà dopo, le dimostrazioni mediche, le prove
scientifiche, le autopsie... Il seme è già piantato, e farà comunque dei
frutti.

Prima l'autista che si fa un cannone e si ribalta, ora il ragazzo che si fa
una canna e muore... incominciano ad essere un po' troppe per essere delle
coincidenze. Le canne si fumano da 50 anni, e fino ad ora non avevano mai
provocato nulla del genere (e mai lo faranno). Visto che siete gente di
borsa, ve lo dico nel linguaggio che capite meglio: queste sono "le notizie"
che portano le azioni della "Mafia SPA Droga Import Export" verso nuovi
massimi, e indovinate chi sono i buoi ?
magomerlino
2007-05-17 13:00:01 UTC
Permalink
Post by Nubbio
Post by Mandelli
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
E aveva ragione... Peccato che nella società attuale governata dai media
avere ragione non serva a nulla, quando basta pubblicare delle notizie
false e tendenziose perchè una quantità inimmaginabile di "boccaloni" ci
creda... Poco conterà quello che si dirà dopo, le dimostrazioni mediche,
le prove scientifiche, le autopsie... Il seme è già piantato, e farà
comunque dei frutti.
Prima l'autista che si fa un cannone e si ribalta, ora il ragazzo che si
fa una canna e muore... incominciano ad essere un po' troppe per essere
delle coincidenze. Le canne si fumano da 50 anni, e fino ad ora non
avevano mai provocato nulla del genere (e mai lo faranno). Visto che siete
gente di borsa, ve lo dico nel linguaggio che capite meglio: queste sono
"le notizie" che portano le azioni della "Mafia SPA Droga Import Export"
verso nuovi massimi, e indovinate chi sono i buoi ?
le morti provocate dalla cannabis sono più o meno le stesse causate
dall'abuso di alcool,solo che l'alcool non è considerata una droga.
nei primi anni in cui arrivò in francia il tabacco ,questo veniva
considerato come una droga,giustamente,visto la dipendenza che causa la
nicotina,se poi la si abbina anche alla teobromina del cacao si completa il
tutto.
la principale causa di morte nei paesi occidentali resta l'infarto.
tanto per non essere "boccaloni"
p.s. i tg fanno schifo da un pò di tempo,per non parlare della carta
stampata,più o meno come i politici che abbiamo.(a questo punto salterà
fuori il solito che urla "questo è qualunquismo"; no, è quello che abbiamo
generato)
Nubbio
2007-05-17 13:05:03 UTC
Permalink
Post by magomerlino
le morti provocate dalla cannabis sono più o meno le stesse causate
dall'abuso di alcool,
Ma da quando ? In che modo la cannabis può provocare la morte ? La dose
mortale è 4Kg ...

L'alcool ha più di un modo per portarti nella tomba, primo fra tutti lo
spappolamento del fegato, oltre ai danni sociali che crea un alcolizzato,
pressochè inesistenti in chi fa uso, anche pesante, di cannabis...

Sarebbe sbagliato dire che la cannabis non fa nulla o che addirittura fa
bene alla salute, ma ogni cosa va collocata al suo posto, e gli effetti
della cannabis sono iper-sopravvalutati per ragioni puramente commerciali...
un brutto commercio, peraltro, perchè i soldi vanno nelle tasche delle
persone sbagliate...
magomerlino
2007-05-17 13:49:10 UTC
Permalink
Post by Nubbio
Post by magomerlino
le morti provocate dalla cannabis sono più o meno le stesse causate
dall'abuso di alcool,
Ma da quando ? In che modo la cannabis può provocare la morte ? La dose
mortale è 4Kg ...
L'alcool ha più di un modo per portarti nella tomba, primo fra tutti lo
spappolamento del fegato, oltre ai danni sociali che crea un alcolizzato,
pressochè inesistenti in chi fa uso, anche pesante, di cannabis...
Sarebbe sbagliato dire che la cannabis non fa nulla o che addirittura fa
bene alla salute, ma ogni cosa va collocata al suo posto, e gli effetti
della cannabis sono iper-sopravvalutati per ragioni puramente
commerciali... un brutto commercio, peraltro, perchè i soldi vanno nelle
tasche delle persone sbagliate...
è cancerogena ne più ne meno come il tabacco,durante la combustione si
producono delle aldeidi, ciò non toglie che volendo si possono fare ottimi
cake o infusi.
Nubbio
2007-05-17 13:58:22 UTC
Permalink
Post by magomerlino
è cancerogena ne più ne meno come il tabacco,durante la combustione si
producono delle aldeidi, ciò non toglie che volendo si possono fare ottimi
cake o infusi.
Si, ma prova ad usarne le stesse quantità che normalmente si usano per il
tabacco :-)))

Anche il pepe è tossico per l'organismo, ciò non toglie che le quantità
usate per condire una insalata sono perfettamente tollerabili e non lasciano
conseguenze permanenti.
l'orsotoro®
2007-05-18 14:58:59 UTC
Permalink
Post by Nubbio
Post by magomerlino
è cancerogena ne più ne meno come il tabacco,durante la combustione si
producono delle aldeidi, ciò non toglie che volendo si possono fare
ottimi cake o infusi.
Si, ma prova ad usarne le stesse quantità che normalmente si usano per il
tabacco :-)))
Anche il pepe è tossico per l'organismo, ciò non toglie che le quantità
usate per condire una insalata sono perfettamente tollerabili e non
lasciano conseguenze permanenti.
Ragazzi.....anche la lattuga è un oppiaceo.....se da domani dovessero
togliere dal commercio tutte le sostanze nocive all'organismo.....saremo
costretti a morire di fame....

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2005/06_Giugno/19/lattuga.html
Newsgroup
2007-05-17 12:44:25 UTC
Permalink
Post by Mandelli
si ..credo che sia proprio una figlia di mignotta.
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200705articoli/21671girata.asp
Direi che quando la Turco ha fatto quelle dichierazioni era sotto
l'effetto di uno spinello se non peggio .....
Nubbio
2007-05-17 13:12:20 UTC
Permalink
Re: ma chi è LIVIA TURCO ? una prostituta? una drogata ? chi è.. una
figlia di Mignotta ?
Peraltro vorrei fare una considerazione su questi appellativi, che sono
offese negative solo per chi la negatività ce la vuole vedere... o la crea
dolosamente :-)
Avessi detto Imbecille, Razzista, Sporca .... ma hai detto:

- prostituta: una persona che non fa del male a nessuno, anzi... sfrutta il
suo corpo e non quello degli altri, l'unico problema (e quindi danno) è che
è obbligata a fare questo mestiere nella clandestinità, sottraendo fiumi di
denaro al fisco. Paesi più svegli di noi dal punto di vista economico, come
la Germania, hanno capito l'antifona da tempo.

- drogata: se si facesse una canna ogni tanto per rilassarsi non sarebbe più
drogata di chi non riesce a bere meno di 5 caffè al giorno, se potesse
comprare la cannabis al reparto farmaci del supermercato non farebbe del
male a nessuno, nemmeno al fisco.

- figlia di mignotta: vedi punto 1) , peraltro le colpe dei padri non
dovrebbero mai ricadere sui figli... o sbaglio ? :-)


Con affetto, Nubbio :-)
Mandelli
2007-05-17 13:39:29 UTC
Permalink
Post by Nubbio
Re: ma chi è LIVIA TURCO ? una prostituta? una drogata ? chi è.. una
figlia di Mignotta ?
Peraltro vorrei fare una considerazione su questi appellativi, che sono
offese negative solo per chi la negatività ce la vuole vedere... o la crea
dolosamente :-)
- prostituta: una persona che non fa del male a nessuno, anzi... sfrutta
il suo corpo e non quello degli altri, l'unico problema (e quindi danno) è
che è obbligata a fare questo mestiere nella clandestinità, sottraendo
fiumi di denaro al fisco. Paesi più svegli di noi dal punto di vista
economico, come la Germania, hanno capito l'antifona da tempo.
- drogata: se si facesse una canna ogni tanto per rilassarsi non sarebbe
più drogata di chi non riesce a bere meno di 5 caffè al giorno, se potesse
comprare la cannabis al reparto farmaci del supermercato non farebbe del
male a nessuno, nemmeno al fisco.
- figlia di mignotta: vedi punto 1) , peraltro le colpe dei padri non
dovrebbero mai ricadere sui figli... o sbaglio ? :-)
Con affetto, Nubbio :-)
se facessi uso di quelle porcherie ti avrei dato ragione ..pensa che
non fumo nemmeno una sigaretta normale.
siccome con quell' intervento la Signora ( che è tutto fuorche una
Signora ) fa solo del male ai ragazzi ...diciamo a tutti coloro che
nella cannabis trovano sollievo ...tanto , quella INFAME , afferma che
non è mai morto nessuno. Se come tu dici dovrebbero togliere quelle
scritte sui pacchetti di sigarette ( nuoce alla salute - provoca il
cancro ecc. ecc. )..tanto una sigaretta con il solo contenuto del
tabacco non fa male, anzi ,...una boccata id ossigeno puro direi !!
Nubbio
2007-05-17 13:55:13 UTC
Permalink
Post by Mandelli
se facessi uso di quelle porcherie ti avrei dato ragione ..pensa
che non fumo nemmeno una sigaretta normale.
Ci tengo a precisare che io non fumo ne' canne ne' sigarette normali... e
non bevo alcolici (non mi piacciono) e nemmeno caffè (mi piace ma non mi
attira)
Ma nella vita ho fumato almeno una sigaretta, almeno una canna, ho preso
almeno una sbornia e qualche caffè dopo pasto l'ho bevuto. Mi piace insomma
ragionare con la mia testa, basandomi su dei fatti, e non seguire una
corrente indotta dai media, a loro volta pilotati dalla politica, a sua
volta pilotata dalla criminalità.
Post by Mandelli
Se come tu dici dovrebbero togliere quelle scritte sui pacchetti di
sigarette ( nuoce alla salute - provoca il cancro ecc. ecc. )..tanto
una sigaretta con il solo contenuto del tabacco non fa male, anzi
,...una boccata id ossigeno puro direi !!
Ogni medico è concorde sul fatto che tutto fa male, dipende dalle quantità,
e tutto è innoquo, sempre dipendendo dalle quantità.
Se fumi anche solo 5 sigarette al giorno, sei a rischio cancro, se sono 5
canne è uguale, ci vogliono 5 sigarette per fumarsi 5 canne. Il consumatore
abituale di cannabis però difficilmente si fa 5 canne, da solo, al giorno.
Più facile 2 o 3, e magari in compagnia, perchè finirla da soli è
difficile.Ancora di più sono quelli che si fanno 2 o 3 canne nel fine
settimana, sempre con gli amici. E' la differenza che c'è tra chi beve 2
bicchieri di vino a pasto e chi invece si scola mezzo litro di whisky.

Nessuno comunque penso voglia dimostrare che non fa male, anche mangiare il
salame fa male, e mangiare da McDonnald fa ancora peggio... Quello che conta
è dire ESATTAMENTE quanto fa male, i VERI rischi che si corrono, e non
manipolazioni vergognose che hanno tutt'altro scopo che educare dei giovani
e salvare delle vite.
ToroSedato
2007-05-17 15:21:12 UTC
Permalink
Post by Nubbio
Re: ma chi è LIVIA TURCO ? una prostituta? una drogata ? chi è.. una
figlia di Mignotta ?
Peraltro vorrei fare una considerazione su questi appellativi, che sono
offese negative solo per chi la negatività ce la vuole vedere... o la crea
dolosamente :-)
- prostituta: una persona che non fa del male a nessuno, anzi... sfrutta
il suo corpo e non quello degli altri, l'unico problema (e quindi danno) è
che è obbligata a fare questo mestiere nella clandestinità, sottraendo
fiumi di denaro al fisco.
scusa se m'intrometto ma se non sbaglio i proventi derivanti dall'uso
diretto del corpo non sono cmq soggetti ad imposte.
Il problema è solo morale.
ts
Ilmondo2001
2007-05-17 16:38:10 UTC
Permalink
Post by ToroSedato
scusa se m'intrometto ma se non sbaglio i proventi derivanti dall'uso
diretto del corpo non sono cmq soggetti ad imposte.
Beh..., m'intrometto anch'io...

Chi usa il proprio corpo come strumento di lavoro deve pagare le tasse
se da tale lavoro ricava un reddito, dalla coniglietta di Playboy o la
modella dello stilista Valentino, che usano l'immagine del proprio
corpo, al ballerino della Scala di Milano, il manovale, ed anche il
professore universitario che presta un particolare organo del proprio
corpo, il suo cervello, quale strumento di lavoro di tipo
intellettuale.

La differenza con la prostituta è quindi unicamente nel particolare
organo del corpo usato ed il tipo di prestazione professionale
eseguita, i quali sono invece oggetto di condanna morale e quindi
un'imposizione fiscale su un lavoro moralmente condannabile prende i
connotati di un ossimòro...
Post by ToroSedato
Il problema è solo morale.
Infatti, è un po' come dire che il lavoro minorile dovrebbe essere
tassato: l'unica differenza sta nel fatto che mentre gli altri lavori
soggetti a condanna morale vengono anche classificati dalla legge come
reati, la prostituzione non è considerata un reato...
ToroSedato
2007-05-17 16:50:18 UTC
Permalink
Post by Ilmondo2001
Post by ToroSedato
scusa se m'intrometto ma se non sbaglio i proventi derivanti dall'uso
diretto del corpo non sono cmq soggetti ad imposte.
Beh..., m'intrometto anch'io...
Chi usa il proprio corpo come strumento di lavoro deve pagare le tasse
se da tale lavoro ricava un reddito, dalla coniglietta di Playboy o la
modella dello stilista Valentino, che usano l'immagine del proprio
corpo, al ballerino della Scala di Milano, il manovale, ed anche il
professore universitario che presta un particolare organo del proprio
corpo, il suo cervello, quale strumento di lavoro di tipo
intellettuale.
no, non credo sia così. Questi sono modi "indiretti" dell'uso del proprio
corpo.
La coniglietta vende le foto del corpo (l'immagine, non se stessa), il
manovale vende l'opera eseguita con le mani, il prof. vende una lezione ecc.
ecc., mentre se un/a povero/a cristo/(a?!) vende, per dire, sangue, un rene
o sesso (in effetti qust'ultimo può inquadrarsi come noleggio del corpo, non
vendita) non è soggetto a tasse.
Post by Ilmondo2001
La differenza con la prostituta è quindi unicamente nel particolare
organo del corpo usato ed il tipo di prestazione professionale
eseguita, i quali sono invece oggetto di condanna morale e quindi
un'imposizione fiscale su un lavoro moralmente condannabile prende i
connotati di un ossimòro...
Post by ToroSedato
Il problema è solo morale.
Infatti, è un po' come dire che il lavoro minorile dovrebbe essere
tassato: l'unica differenza sta nel fatto che mentre gli altri lavori
soggetti a condanna morale vengono anche classificati dalla legge come
reati, la prostituzione non è considerata un reato...
d'accordo
ts
Nubbio
2007-05-17 16:57:06 UTC
Permalink
Post by ToroSedato
no, non credo sia così. Questi sono modi "indiretti" dell'uso del proprio
corpo.
La coniglietta vende le foto del corpo (l'immagine, non se stessa), il
manovale vende l'opera eseguita con le mani, il prof. vende una lezione
ecc. ecc.,
Da una prostituta ad una massaggiatrice non cambia nulla, cambia solo il
tipo di massaggio.

Il problema è e rimane un problema morale, che si sa non essere qualcosa di
fermo ed immutabile. Oggi fanno ridere quelli che nell'800 si
scandalizzavano per una caviglia scoperta, domani faranno ridere i bigotti
che oggi vedono nella prostituzione (e nel sesso in genere) qualcosa di
sporco...
ToroSedato
2007-05-17 15:24:17 UTC
Permalink
Post by Mandelli
si ..credo che sia proprio una figlia di mignotta.
..tempo fa quando si parlò della decisione del ministro Livia MammaliTURCO x
innalzare il limite da 500 a 1000 milligrammi il quantitativo massimo di
cannabis consentito...qualcuno disse che uno spinello non aveva mi ucciso
nessuno.............
http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200705articoli/21671girata.asp
faccio presente che andare a lavorare è molto più pericoloso (4 morti al
giorno), per non parlare del guidare un moto/automezzo.
il tuo è un intervento contro una parte poloitica non contro la droga.
Rifletti.
ts
Continua a leggere su narkive:
Loading...